Il servizio di recupero crediti attivabile online

Il servizio di recupero crediti attivabile online - 4.7 out of 5 based on 101 votes
Feedback del servizio: studio legale onlinestudio legale onlinestudio legale onlinestudio legale onlinestudio legale online / 101
Scarso Ottimo 

recupero crediti online

Lo Studio è in grado di assistere il Cliente - privato, azienda o libero professionista - in ogni fase del recupero crediti, dal tentativo bonario di riscossione in via stragiudiziale fino all’esecuzione, di qualsiasi tipo, previo ricorso all’autorità giudiziaria per il conseguimento del titolo esecutivo ove questo non sia già precostituito.

La fase stragiudiziale del recupero crediti è un momento indefettibile e importantissimo dell'intera procedura perché può consentire di recuperare integralmente il proprio credito, in tempi rapidi, comprese le spese legali necessarie all’espletamento dell’incarico da parte dello Studio. Spese quest’ultime che, in caso di mancato recupero o recupero parziale, sono sempre predeterminate consentendo così al Cliente di valutare con precisione l'opportunità o meno di avvalersi della procedura stessa

Il servizio di recupero crediti attivabile online ha un costo base fisso di apertura e gestione pratica di € 49,00 compresi oneri previdenziali e fiscali (al netto della ritenuta d'acconto per soggetti titolari di partita IVA).

  • In caso di esito positivo o parzialmente positivo, le competenze dello Studio saranno pari al 9% della somma effettivamente recuperata ma con un tetto massimo di € 450,00 (compresi oneri previdenziali e fiscali, al netto della ritenuta d'acconto per soggetti titolari di partita IVA). In altre parole, oltre i 5.000,00 euro di credito recuperato, le competenze dello Studio - sempre a carico del debitore - non saranno più calcolate in percentuale sul risultato ma forfettariamente limitate all'importo fisso di € 450,00!
  • In caso di esito negativo, salva ovviamente la possibilità di procedere giudizialmente nei confronti del debitore o di attivare il servizio monitoraggio debitore, il Cliente non avrà ulteriori costi rispetto quello già sostenuto per l’apertura della pratica.
  • ove necessario o richiesto, Il cliente potrà sottoscrivere servizi aggiuntivi quali pacchetti visure e indagini investigative.

Le spese legali, come sopra determinate, saranno ripetibili nei confronti del debitore a titolo di risarcimento del danno (ove questi non le abbia già assolte) e saranno comunque a lui richieste in pagamento, insieme al capitale e agli interessi, sin dalla prima richiesta formulata dallo Studio. 

Per avvalersi del servizio è sufficiente compilare un semplice modulo online indicando i dati del cliente cui fatturare la prestazione professionale, i dati del creditore vedi, i dati del debitore vedi.

È possibile allegare l’eventuale documentazione del credito (unico file PDF o TIFF multipagina oppure un qualsiasi file compresso) e indicare ogni informazione utile conosciuta sul debitore: in caso non si abbiano notizie certe, è possibile sottoscrivere sin da subito servizi aggiuntivi opzionali quali pacchetti visure e indagini investigative (pur sempre integrabili in corso di mandato) vedi

Il pagamento della quota di apertura pratica è necessario per la formalizzazione dell'incarico e può essere disposto comodamente on line con carta di credito o account PayPal piuttosto che bonifico bancario. Entro le successive 24 ore l’Avvocato designato, esaminata la documentazione fornita, avvierà la pratica di recupero credito. Il Cliente potrà monitorare ogni attività dello Studio, in tempo reale, tramite il nuovo Portale Clienti vedi (già incluso nel costo base del servizio per la durata di 12 mesi!) oltre ovviamente poter contare su ogni altra modalità di contatto tradizionale (telefonoemailappuntamento in Studioskypemodulo contatto).

Per tutti coloro che avessero necessità di gestire una molteplicità di posizioni (imprese, professionisti, commercianti, artigiani, amministratori di condominio), ulteriori incarichi di recupero credito potranno essere conferiti in via ancora più semplificata direttamente dal Portale Clienti (pulsante "crea pratica") in quattro semplici passaggi: 1) inserimento dati generali della pratica vedi; 2) inserimento anagrafica debitore vedi; 3) eventuale fissazione appuntamento telefonico vedi; 4) upload della documentazione nel fascicolo elettronico vedi.

Attiva il servizio, ti bastano meno di cinque minuti!

Risposte alle domande frequenti (FAQ)

Perché recuperare i crediti è sempre più difficile?

Molti debitori hanno oggi compreso le modalità operative delle società specializzate in recupero crediti e non si fanno più intimidire dai metodi tradizionali di richiesta e sollecito del pagamento perché sanno che prima di arrivare alla minacciata esecuzione - che peraltro implica necessariamente il passaggio della pratica ad un legale - la società stessa si accontenterà di stralciare il credito ovvero lo cederà a sua volta ad altra società che proverà nuovamente con gli stessi metodi. Tale modus operandi finisce per divenire – per assurdo – un’opportunità per il debitore solvibile ma che non intenda pagare!

Perché dovrei affidarmi a voi per il recupero del mio credito?

Essenzialmente per tre motivi.

1 Perchè siamo uno Studio Legale con esperienza trentennale in materia e a gestire la tua pratica sarà sempre e solo un avvocato sin dalla fase iniziale di messa in mora del debitore. Un’efficiente attività di recupero crediti è fondamentale per imprese, professionisti, privati: nessuno, meglio di un avvocato, ha le prerogative, gli strumenti e le capacità per assisterti in questa delicata attività, senza ulteriori intermediari, dalla prima richiesta di pagamento fino all’eventuale esecuzione.

2 Perchè durante tutto il corso del mandato sarai costantemente informato, con notifiche via email in tempo reale, di ogni attività posta in essere dallo Studio nell'assolvimento dell'incarico. Inoltre, grazie al Portale Clienti vedipotrai monitorare tutte le pratiche affidateci e conferire nuovi incarichi in via semplificata con un comodo wizard in soli quattro rapidi passaggi.

3 Perchè se non riusciremo a recuperare il tuo credito non avrai altre spese se non quelle iniziali di attivazione pratica pari ad € 49,00 inclusi oneri previdenziali e fiscali fatta salva, ovviamente, la possibilità di accedere alla fase giudiziale. Il nostro compenso è commisurato al risultato pertanto solo in caso di esito positivo della procedura sarà pari al 9% della somma recuperata (anche in questo caso già inclusi oneri previdenziali e fiscali) ma con un tetto massimo di € 450,00. Questo significa che per recuperi superiori ai 5.000,00 euro il nostro compenso sarà sempre limitato ad € 450,00 e così interamente ripetibile nei confronti del debitore a titolo di risarcimento del danno. Il nostro obiettivo è farti recuperare tutto: capitale, interessi, spese bancarie e/o di protesto, spese legali.
Una procedura conclusa con successo è sempre a costo zero per il Cliente! 

Posso avere qualche esempio sui costi di procedura?

Come detto il nostro obiettivo è consentire al Cliente di recuperare tutto dal debitore: capitale, interessi, spese bancarie e/o di protesto, spese legali. Vediamo qualche esempio.

Prima ipotesi: credito di € 2.000,00 derivante da fattura impagata; rapporto fra imprenditori.

Lo Studio formula la richiesta di pagamento chiedendo al debitore il capitale, gli interessi al tasso di mora commerciale, le eventuali spese bancarie e le spese legali (quest’ultime a titolo di risarcimento dei costi di recupero ex art. 6 D.Lgs. 231/2002) che, nel caso specifico, ammonterebbero ad € 229,00 (€ 49,00 di attivazione pratica + € 180,00 pari al 9% del capitale).

Se il debitore paga l’intero, il Cliente avrà recuperato tutto ottenendo il massimo risultato possibile.

Se il debitore paga solo il capitale rifiutandosi di corrispondere gli interessi e rimborsare le altre spese (comprese quelle legali), il Cliente dovrà allo Studio i compensi come sopra determinati pari ad € 180,00 (avendo già corrisposto € 49,00 al momento del conferimento d’incarico) ma potrà agire nei confronti del debitore per il pagamento degli interessi e delle spese legali sostenute ai sensi e per gli effetti dell’art. 6 D.Lgs. 231/2002.

Se il debitore paga una somma ancora inferiore (ad esempio € 1.000,00 perché non onora un piano di rientro sospendendo i pagamenti), il Cliente corrisponderà allo Studio il compenso calcolato su quanto recuperato che, nel caso di specie, sarà pari ad € 90,00 (già corrisposti € 49,00 per l’attivazione della pratica). Anche in questo caso il Creditore potrà agire giudizialmente per recuperare il residuo capitale, gli interessi e tutte le altre spese comprese quelle di assistenza legale relative al credito recuperato.

Se il debitore, infine, non paga alcunché perché non solvibile, il Cliente non avrà costi ulteriori rispetto a quello di attivazione pratica già sostenuto di € 49,00.

Seconda ipotesi: credito di € 20.000,00; rapporto tra privati.

Lo Studio formula la richiesta di pagamento richiedendo al debitore il capitale, gli interessi di mora e le spese legali che, nel caso specifico, ammonterebbero ad € 450,00 (essendo in questo caso il 9% sul recuperato superiore al tetto massimo previsto per le procedure di recupero credito stragiudiziali attivabili online) oltre € 49,00 di attivazione pratica.

Se il debitore paga l’intero, il Cliente avrà recuperato tutto ottenendo il massimo risultato possibile.

Se il debitore paga una somma inferiore (poniamo ad esempio € 15.000,00 contestando l’ammontare del maggior credito), il Cliente corrisponderà allo Studio il compenso calcolato su quanto recuperato che, nel caso di specie, sarà sempre pari ad € 450,00 (dato che il 9% su € 15.000,00 è ancora superiore al tetto massimo stabilito in € 450,00; già corrisposti € 49,00 per l’attivazione della pratica). Anche in questo caso il Cliente potrà agire giudizialmente per recuperare il residuo capitale, gli interessi e tutte le altre spese comprese quelle di assistenza legale relative al credito recuperato.

Se il debitore paga una somma ancora inferiore (ad esempio € 3.000,00 non onorando un piano di rientro concordato), il Cliente corrisponderà allo Studio il compenso calcolato su quanto recuperato che, nel caso di specie, ammonterebbe ad € 270,00 (pari al 9% di € 3.000,00, già corrisposti € 49,00 per l’attivazione della pratica). Anche in questo caso il Creditore potrà agire giudizialmente per ottenere il residuo.

In cosa consiste l’attività stragiudiziale di recupero crediti?

La nostra forza è la flessibilità. Differentemente dalle società di recupero crediti non operiamo secondo rigidi protocolli operativi predeterminati e dunque prevedibili (vedi anche "Perchè recuperare i crediti è sempre più difficile?): ogni situazione è difersa e presuppone un approccio altamente "personalizzato". In ogni caso immediatamente dopo il conferimento dell’incarico con la compilazione dell’apposito modulo online, lo Studio incaricherà uno dei propri avvocati alla trattazione della pratica. Questi esaminerà la scheda e i documenti eventualmente allegati. Se necessario o richiesto contatterà direttamente il Cliente per avere o fornire chiarimenti. Sarà quindi redatta la prima richiesta di pagamento che sarà trasmessa al debitore a mezzo raccomandata a/r e PEC (ove disponibile) previa anticipazione della stessa anche via email e fax. Già nel primo intervento saranno indicati e richiesti in pagamento:

  1. il capitale;
  2. gli interessi (legali, convenzionali, commerciali);
  3. le eventuali spese bancarie per la gestione degli insoluti;
  4. le spese legali.

Verrà indicato un termine per il pagamento di 5 giorni inutilmente trascorso il quale lo Studio provvederà ad inviare un primo sollecito epistolare preannunciando l’azione esecutiva. Contestualmente saranno presi contatti diretti e ripetuti con il debitore (email, telefonici, fax, sms) finalizzati alla persuasione dello stesso ad un pagamento spontaneo e alla comprensione dei motivi reali del mancato pagamento. In caso di comprovata impossibilità a far fronte alla sua obbligazione, potrà essere proposto al debitore - previo accordo del Cliente - un piano di pagamento dilazionato ovvero una soluzione a saldo e stralcio della posizione.

Ove il debitore, pur raggiunto dalla richiesta di pagamento, non la abbia riscontrata e non sia stato possibile rintracciarlo per le vie brevi, saranno trasmessi due ulteriori solleciti di pagamento ed esperiti ulteriori tentativi di contatto diretto.

Solo in caso di insuccesso, ove il Cliente non abbia già sottoscritto in sede di conferimento dell’incarico i servizi di indagine aggiuntivi, sarà redatta dallo Studio una breve relazione sull’attività svolta comprensiva del preventivo per le indagini ritenute più indicate e per l’eventuale accesso alla fase giudiziale di riscossione del credito.

Per i debitori apparentemente insolvibili ma rintracciati e reperibili, lo Studio offre da oggi anche una possibilità in più: il servizio monitoraggio debitore. Questa opzione consente di mantenere aperta la pratica a tempo indeterminato in attesa di una auspicabile sopravvenuta solvibilità. Lo Studio continuerà a mantenere i contatti con il debitore interrompendo, se necessario, i termini di prescrizione del diritto di credito. In ogni momento segnalerà al Cliente eventuali nuove circostanze che rappresentino una concreta possibilità di recupero.

Ho molti documenti da inviare, ci sono alternative a quelle di allegare un file ZIP o PDF al modulo per il conferimento di incarico?

Certo. Con la registrazione al sito e l’accreditamento come cliente avrai accesso ad una serie di servizi aggiuntivi gratuiti tra i quali un’area privata a Te riservata ove conservare i tuoi documenti nonché un form semplificato che ti consentirà di trasmettere allo Studio con immediatezza qualsiasi documento elettronico, anche voluminoso, potendo anche indicare l'Avvocato destinatario specifico. Su richiesta è possibile attivare un servizio di condivisione files avanzato che ti consentirà di caricare nella tua area riservata interi fascicoli elettronici, anche in mobilità con specifica app iOS e Android.

In alternativa puoi inviare la documentazione via posta elettronica.

Non sono pratico di scanner, PDF, documenti digitali. Posso inviare la documentazione via fax o posta ordinaria?

Certamente! Sulla pagina dei contatti puoi trovare i nostri numeri di fax sui vari distretti telefonici e l’indirizzo postale per inviare ogni documento con la posta ordinaria.

Mi sono accorto di aver commesso un errore nella compilazione del modulo per il conferimento d’incarico. Posso rimediare?

Naturalmente. Contatta lo Studio con il mezzo che preferisci (telefono, email, modulo contatto, posta elettronica interna se sei registrato al sito) e chiedi la rettifica o integra le informazioni.

Ho sottoscritto e pagato dei servizi di indagine aggiuntivi. Posso revocarli?

Se le indagini non sono ancora state espletate puoi revocare ogni servizio opzionale sottoscritto e già pagato. Il costo ti sarà rimborsato al termine della procedura. Allo stesso modo se il debitore dovesse pagare prima ancora che le indagini siano espletate, il costo del servizio Ti sarà ovviamente rimborsato o scalato dalle competenze dello Studio.

Come potrò avere informazioni sullo stato della mia pratica?

Per tutta la durata dell'incarico riceverai la notifica via mail, in tempo reale, di ogni attività posta in essere dallo Studio. Potrai anche monitorare la situazione delle tue pratiche tramite il Portale Clienti accedendo con le credenziali di accesso che ti saranno fornite con la sottoscrizione del servizio unitamente al nominativo e i recapiti dell’Avvocato Tuo referente cui potrai rivolgerti in ogni momento per qualsiasi informazione anche via telefono, fax, appuntamento in Studio.

Ho molte posizioni da gestire, ci sono alternative più pratiche alla compilazione online del form?

Certo. Dopo il primo incarico tutti coloro che avessero necessità di gestire una molteplicità di posizioni (aziende, professionisti, amministratori di condominio), potranno “caricare” ulteriori pratiche in via ancora più semplificata direttamente dal Portale Clienti (pulsante "crea pratica") in quattro semplici passaggi: 1) inserimento dati generali della pratica; 2) inserimento anagrafica debitore; 3) eventuale fissazione appuntamento telefonico; 4) upload della documentazione nel fascicolo elettronico.

In alternativa è possibile trasmettere la documentazione necessaria per ogni posizione via mail, fax o posta ordinaria avendo cura di indicare tutte le informazioni utili all’assolvimento dell’incarico.

In caso di esito negativo della procedura stragiudiziale è sempre necessario passare alla fase giudiziale?

Dipende. In caso di esito negativo - ove anche le indagini opzionali previste dal servizio (esistenza esecuzioni mobiliari e immobiliari a carico; esistenza protesti; visura catastale; visura Camerale partecipazione società e titolarità ditte) non abbiano fornito indicazioni precise sulla solvibilità del debitore - lo Studio rilascerà relazione scritta dell’attività svolta attestando l’irrecuperabilità (allo stato) del credito. Ciò ti consentirà di portare a perdita la posizione senza subire gli ulteriori e ben maggiori costi di procedure espropriative. In questi casi potresti valutare l'attivazione del servizio monitoraggio debitore o la nuova possibilità offerta dalla citazione a costo forfettizzato.

Quando invece si rileverà opportuno agire giudizialmente nei confronti del debitore, il nostro Studio - oltre a poterti garantire un'assistenza legale "tradizionale" su tutto il territorio nazionale (eventualmente con domiciliazione presso partners qualificati e di comprovata esperienza laddove non sia ancora attivo il PCT, Processo Civile Telematico) - potrà anche semplicemente recapitarti per posta un fascicolo contenente il ricorso per decreto ingiuntivo e tutte le istruzioni affinché tu - in perfetta autonomia ma con il costante supporto telefonico dell'Avvocato cui avrai conferito l'incarico giudiziale - possa provvedere in proprio al deposito del ricorso e alle attività successive (estrazione copie conformi, notifica, richiesta formula esecutiva). Tutto, come immaginabile, con drastico abbattimento dei costi di gestione.

end faq

 

Argomenti correlati:



 

Informazioni aggiuntive