Interessi al 10% e anonimato col fisco, ecco come hanno raccolto 250 milioni. La truffa coinvolgerebbe 500 toscani.

Non solo esercizio abusivo della raccolta del risparmio, ma anche una maxi-truffa su 250 milioni di euro di clienti facoltosi trasferiti in conti di banche svizzere. Ma poiché per ora i soldi non sono stati trovati, adesso, anche in base ai contratti stipulati con la società Rothsinvest e sequestrati, procura e Ros dei carabinieri di Firenze indagano sul reato di truffa. Quattro degli indagati sono già agli arresti per associazione a delinquere. Gli inquirenti stanno valutando se fra i clienti qualcuno, non recuperando il capitale, possa ritenersi danneggiato.

Secondo un'ipotesi al vaglio degli investigatori, il referente dell'associazione a delinquere, R.D.P., americano con domicilio in Maremma, potrebbe essere sparito con la "cassa" dopo aver accumulato l'ingente somma. D.P., irreperibile da due settimane e sfuggito al fermo di pg deciso dalla procura di Firenze, è uno dei cinque direttori generali della Rothsinvest Asset Management, società di gestione degli investimenti di capitali privati, fra cui quelli personali dei banchieri Rothschild. Secondo i pm, D.P. spendeva il nome del gruppo bancario Rothschild per accreditare una sua attività parallela, svolta usando la Rothinvest, che ha sede in Svizzera e sedi in Italia, società su cui faceva convogliare il denaro raccolto dai suoi complici ma che non è mai stata autorizzata a svolgere attività di intermediazione finanziaria in Italia. Ai clienti venivano promessi interessi fino al 10% e l'anonimato rispetto al fisco. In base agli accertamenti condotti finora, questa attività si sarebbe svolta all'insaputa della società-madre che fa capo al gruppo Rotschild. L'inchiesta, curata dal Ros dei carabinieri di Firenze, è coordinata dal procuratore capo di Firenze Giuseppe Quattrocchi con i sostituti Giulio Monferini e Gianni Tei ed ora è concentrata nello studio dei documenti sequestrati agli arrestati. Gli inquirenti sospettano che siano migliaia i clienti convinti a fare investimenti presso il gruppo di D.P. (500 solo in Toscana).



Argomenti correlati:

Informazioni aggiuntive