Gomme o catene, non si scappa. Da novembre strade toscane con l'obbligo delle «invernale». Ma è giusto?

FIRENZE. L’ultimo atto sarà l’ordinanza che la Provincia di Firenze emanerà il 4 novembre. Nella quale fisserà l’arco temporale dell’obbligo delle catene a bordo o pneumatici da neve sulla Firenze-Pisa-Livorno. Presumibilmente scatterà dal 15 novembre, ma potrebbe anche essere immediato. Sarà l’ultimo ordine imposto agli automobilisti e ai camionisti sulle strade toscane, il paravento legislativo dietro il quale Autostrade, Anas e le province che gestiscono tratti stradali, si nasconderanno per evitare class action, richieste di danni e di risarcimenti.

La foglia di fico dell’obbligo di catene a bordo, finora caratteristica delle strade di montagna, scaricherà addosso a chi provocherà eventuali blocchi sulle arterie innevate o ghiacciate, il peso dei danni provocati. Lo spartiacque è il drammatico 17 dicembre: l’interminabile fila di auto bloccate sulle autostrade per tutta la notte, l’Autopalio chiusa per un giorno, una regione in tilt per la neve e il ghiaccio. Per questo, da martedì 1° novembre l’Anas fa scattare l’obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve su alcuni tratti delle strade statali «maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio». Si parte dalla strada statale «Tiberina», quella E45 con i valichi che d’inverno sono impraticabili: in Toscana ci sono solo 35 chilometri, tra gli svincoli di San Giustino e Canili, in provincia di Arezzo, ma ovviamente riguarda tutta la statale. Più importante per i toscani l’obbligo che scatta sul raccordo Siena-Firenze (l’AutoPalio), sulla tangenziale ovest di Siena, sui raccordi autostradali Siena-Bettolle e Bettolle-Perugia. Circa 200 chilometri di strade a quattro corsie, con catene o pneumatici da neve fino al 15 aprile, molto dopo il disgelo. Scatterà il 15 novembre e fino al 31 marzo l’obbligo sui tratti ancora a due corsie della Siena-Grosseto, dall’uscita di Paganico al bivio di Orgia. E’ un pezzo della Due Mari in vista di raddoppio, ma è assurdo pensare che si scarichino le catene quando cominciano le quattro corsie. DAL 15 NOVEMBRE al 15 aprile l’obbligo per le statali di montagna, come la 12 dell’Abetone, la 62 della Cisa, la 63 del «Valico del Cerreto» e la statale 67 «Tosco-Romagnola». Contemporaneamente l’obbligo, dal primo novembre, scatterà per la rete autostradale, non solo per il tratto della variante di valico, ma anche per quello fiorentino. In pratica non c’è una striscia d’asfalto in Toscana esente dalle catene. E dalla spada di Damocle delle multe (presumibilmente da 30 a 300 euro) e di sanzioni anche penali per i trasgressori. «L’obbligo sarà segnalato su strada - scrive l’Anas - tramite apposita segnaletica verticale ed ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio». In pratica «catene perenni», come se si viaggiasse tutti sui ghiacciai. E i cartelli di cui parla l’agenzia delle strade sono già spuntati ovunque, in ogni svincolo dell’AutoPalio e all’ingresso dei raccordi. Scatta la corsa a ritrovare le vecchie catene, è difficile pensare a montare pneumatici da neve già ora. Quando scatterà la prima multa, arriveranno le proteste. Contro un obbligo che durerà sei mesi da parte dei gestori delle nostre strade. Tutto per evitare risarcimenti.



Argomenti correlati:

Inviato: 5 Anni 11 Mesi fa da Giacomo #155
Avatar di Giacomo
E' vero che servono anche per andare a Massa Marittima?
Inviato: 5 Anni 11 Mesi fa da Gado #173
Avatar di Gado
In provincia di Grosseto l'unico tratto di strada con obbligo di catene a bordo è quello della senese? Vado spesso a Siena passando da Prata e mi hanno detto che la stradale fa controlli. Risulta?
Inviato: 5 Anni 10 Mesi fa da Giac #200
Avatar di Giac
Mi chiedo se sia legittimo imporre l'obbligo delle catene in un determinato periodo ma solo in caso di ghiaccio o neve. Se mi fermano chiedendomi se ho le catene e in terra non c'è ghiaccio visibile cosa scrivono sul verbale? Chi lo decide se la strada è ghiacciata o no? Fanno le foto? Mi sembra un sistema furbo per far cassa!

Informazioni aggiuntive