Aurelia, 4 km con catene a bordo. L’obbligo dilaga e arriva anche tra Vada e Cecina, a due passi dal mare.

ROSIGNANO. È passato sotto traccia, senza nessuna comunicazione ufficiale. Ma da martedì anche sul tratto di variante Aurelia tra Vada e Palazzi, alle porte di Cecina, è scattato l’obbligo di viaggiare con le catene a bordo o con pneumatici invernali montati.

Una cosa, quella che riguarda il tratto di variante oggi gestito da Sat (quello che diventerà l’autostrada Tirrenica). E’ un obbligo che si aggiunge a quello stabilito dalla stessa Sat sul tratto di A12 da Livorno a Rosignano. E se in questa arteria la cosa non è certo campata per aria, visto che lo scorso inverno, quando nevicò, l’autostrada rimase a lungo ko con autotreni e auto bloccate dalla neve, il pericolo di restare in panne per neve nei quattro chilometri di variante tra Vada e Cecina sembra davvero opinabile. Sta di fatto che, probabilmente memore delle sanguinose polemiche che lo scorso inverno seguirono al blocco dell’A12, con le accuse di non aver chiuso l’arteria quando era ormai intransitabile, la Sat ha ritenuto opportuno di adeguarsi a quando stabilito sulle maggiori arterie stradali toscane, Fi-Pi-Li in testa, e introdurre l’obbligo di catene a bordo sull’autostrada. Così da ieri sono apparsi su pannelli elettronici dell’A12 messaggi che annunciano il provvedimento. E lo stesso avviso è stato messo sulla Variante: all’innesto dell’Aurelia a Palazzi e prima dell’ingresso alla nuova barriera di Vada c’è il cartello che indica l’obbligo di dotazioni anti-neve fino al prossimo marzo. Una situazione che comunque risulta decisamente particolare, visto che sul resto dell’Aurelia al momento non c’è questo dispositivo. Ma facciamo un esempio: chi da Castagneto vuole raggiungere Rosignano Solvay, e dunque transita su quei 4 chilometri oggi controllati da Sat, deve avere le catene o i pneumatici invernali (solo per quel tratto di strada). Insomma, una situazione ibrida, tale che al momento non dovrebbero scattare controlli mirati della polstrada.



Argomenti correlati:

Inviato: 5 Anni 9 Mesi fa da Giacomo #155
Avatar di Giacomo
E' vero che servono anche per andare a Massa Marittima?
Inviato: 5 Anni 9 Mesi fa da Gado #173
Avatar di Gado
In provincia di Grosseto l'unico tratto di strada con obbligo di catene a bordo è quello della senese? Vado spesso a Siena passando da Prata e mi hanno detto che la stradale fa controlli. Risulta?
Inviato: 5 Anni 8 Mesi fa da Giac #200
Avatar di Giac
Mi chiedo se sia legittimo imporre l'obbligo delle catene in un determinato periodo ma solo in caso di ghiaccio o neve. Se mi fermano chiedendomi se ho le catene e in terra non c'è ghiaccio visibile cosa scrivono sul verbale? Chi lo decide se la strada è ghiacciata o no? Fanno le foto? Mi sembra un sistema furbo per far cassa!

Informazioni aggiuntive