Tribunale di Modena, Sez. I, 09.10.2012

E' infondata la domanda giudiziale con la quale l'istante convenga in giudizio la convenuta al fine di ottenerne la condanna al pagamento del compenso dovutole a seguito dell'assunzione da parte di quest'ultima, del candidato ricercato e selezionato dall'attrice a seguito di specifico incarico ricevuto dalla società chiamata in causa. Nel caso di specie, al fine di verificare la sussistenza del nesso causale tra la conclusione del rapporto di collaborazione tra la convenuta, il lavoratore e la società attrice, ci si può rifare all'istituto della mediazione in relazione al quale, seppur non sia necessario un nesso eziologico diretto ed esclusivo, è tuttavia necessario che la messa in relazione da parte del mediatore costituisca l'antecedente necessario per la conclusione dell'affare che nel caso specifico è un rapporto di collaborazione.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive