Tribunale di Firenze, Sez. lavoro, 20.11.2012

La giusta retribuzione deve essere adeguata anche in proporzione all'anzianità di servizio acquisita, poiché la prestazione di lavoro, di norma, migliora qualitativamente per effetto dell'esperienza. Il Giudice, pertanto, ben può attribuire gli scatti di anzianità non per applicazione automatica, ma subordinatamente all'esito positivo dell'indagine volta a garantire l'adeguatezza della retribuzione ex art. 36 della Costituzione. (Fattispecie avente ad oggetto la dedotta violazione, da parte dei nuovi dirigenti scolastici, del principio costituzionale di proporzionalità della retribuzione, per avvenuta attribuzione ai dirigenti transitati dal vecchio al nuovo regime di voci aggiuntive al fine di garantire la conservazione del trattamento economico già acquisito da tali soggetti quali presidi).



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive