Tribunale di Torino, Sez. lavoro, 04.02.2011

Spetta in via esclusiva alla giurisdizione della Corte dei conti, a norma dei R.D. 12 luglio 1934, n. 1214, art. 13 (tu. delle leggi sull'ordinamento dello Corte dei conti) tutte le controversie concernenti la sussistenza del diritto, la misura e lo decorrenza della pensione dei pubblici dipendenti, comprese quelle aventi ad oggetto gli elementi integrativi ed accessori nonché quelle che invalgono la soluzione di questioni comunque incidenti sul contenuto del diritto e sull'ammontare del trattamento. Prevale infatti, ai fini della giurisdizione, il contenuto oggettivo del rapporto, ossia la sussistenza del diritto alla pensione di un certa ammontare, mentre restano escluse dalla giurisdizione delle pensioni le controversie non involgenti i presupposti ed elementi di quel diritto, é dunque il contenuto pubblicistico del rapporto dedotto in giudizio l'elemento di discrimine della giurisdizione, anche se la vicenda specifica riguardi, non già il pagamento del debito di pensione, ma la restituzione dì somme percepite allo stesso titolo.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive