Tribunale di Aosta, Sez. lavoro, 23.02.2011

E' illegittima l'iscrizione, da parte dell'INPS, del contribuente libero professionista, già iscritto alla Cassa di categoria, al sistema di gestione separata operata sul presupposto che tutti i redditi debbano essere soggetti a contribuzione e, quindi, se la Cassa di categoria non richieda i contributi per i redditi comunque percepiti, il contribuente deve comunque versarli tramite iscrizione alla gestione separata. Le casse autonome, invero, caratterizzate da una sostanziale autonomia ed equilibrio di gestione che permette loro di decidere non solo il quantum della contribuzione ma anche, in determinate ipotesi, l'an senza che l'INPS abbia titolo per intromettersi in tali scelte pretendendo comunque il versamento di contributi che la Cassa autonoma ha deciso di non esigere al proprio iscritto.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati