Tribunale di L'Aquila, Sez. lavoro, 06.04.2011

A seguito del trasferimento delle funzioni e dei compiti amministrativi, in materia di viabilità, dall'Anas alla Provincia, il diritto alla superiore qualifica acquisito dal lavoratore (ex art. 2013 c.c.) per l'esercizio di mansioni superiori alle dipendenze dell'ANAS non produce effetti nei confronti della Provincia, la quale, pertanto, non è obbligata né a riconoscere al dipendente una promozione, né a corrispondere allo stesso le differenze retributive. Infatti, nel disciplinare il trasferimento di funzioni amministrative dall'ANAS alla Provincia, il D.Lgs. n. 112 del 1998 ha introdotto, tramite l'art.7, una disciplina derogatoria rispetto all'art. 2112 c.c., garantendo integralmente ai lavoratori non tutti i diritti acquisiti nel pregresso rapporto di lavoro, ma solo quelli da tale disposizione specificamente indicati.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati