Tribunale di Milano, Sez. I, 06.06.2011

In merito all'opposizione al decreto ingiuntivo emesso per il pagamento del canone relativo all'occupazione degli spazi e delle aree pubbliche, per l'installazione dei mezzi pubblicitari, è destituita di fondamento l'eccezione di prescrizione sollevata dall'attore, sul presupposto dell'operatività della prescrizione quinquennale del diritto di credito vantato dall'amministrazione comunale. In applicazione dell'art. 2946 c.c., difatti, esso soggiace al termine di prescrizione ordinaria. Il canone di locazione assolve la funzione di corrispettivo di una concessione reale o presunta, dell'uso esclusivo o speciale di beni pubblici ed è dovuto non in base alla limitazione o sottrazione dell'uso normale o collettivo di parte del suolo bensì in relazione all'utilizzazione particolare che il singolo ne faccia.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive