Corte d'Appello di Cagliari, 15.07.2011

Deve essere assolta, dall'imputazione per il reato previsto e punito dall'art. 14, comma 5-ter del D. Lgs. n. 286 del 1998, la prevenuta che si sia intrattenuta, senza giustificato motivo, nel territorio dello Stato in violazione dell'ordine di espulsione del Questore. Il decorso, infruttuosamente, del termine fissato per l'attuazione degli articoli 15 e 16 della Direttiva europea n. 115 del 2008, relativi alle norme ed alle procedure applicabili agli Stati membri, con riferimento al rimpatrio dei cittadini extracomunitari il cui soggiorno risulti irregolare, ha determinato l'insorgenza, in capo ai Giudici italiani, dell'onere di disapplicare ogni disposizione del D.Lgs. n. 286 del 1998 contrastante con la Direttiva del 2008. Ne consegue che, in applicazione della normativa comunitaria, deve disapplicarsi la norma incriminatrice con conseguente assoluzione del prevenuto.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati