Tribunale di Larino, Sez. lavoro, 01.08.2011

Difetta di uno dei requisiti del diritto azionato, diretto ad ottenere il riconoscimento del beneficio per l'esposizione all'amianto, la domanda proposta da dipendenti esercenti, nello stabilito che impieghi amianto nelle varie lavorazioni, l'attività di guardie giurate. In tal senso, anche a voler ritenere che la norma di cui all'at. 2, D.M. 27 ottobre 2004 non faccia riferimento all'effettivo svolgimento di tutte le attività ivi descritte, ma ad una qualsiasi diversa attività ivi elencate, resta comunque il fatto che, a fronte di una diversa attività lavorativa svolta, più pregnante e specifico deve essere l'onere di allegazione della parte, la quale non può, per questo, limitarsi ad una generica deduzione, altresì nulla adducendo di concreto ed effettivo, nemmeno sul numero di ore giornaliere mediamente trascorse, con continuità, all'interno dello stabilimento (come nella specie verificatosi).



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati