Corte d'Appello di L'Aquila, 06.10.2011

Seppure irrituale, è valida e pienamente ammissibile la notifica effettuata dal difensore via fax ex art. 151 c.p.c. nelle ipotesi in cui, stante il tenore del provvedimento giudiziario di provvedere alla notifica entro lo stesso giorno (con ciò determinando la incompatibilità della richiesta all'Ufficiale Giudiziario), la parte si sia tempestivamente costituita in giudizio, in tal modo sviluppando sin dall'inizio la totalità delle difese successivamente coltivate nel corso della controversia. In circostanze siffatte, invero, nessuna concreta lesione del diritto di difesa può ravvisarsi nella irritualità della notifica, sebbene effettuata con la inosservanza di forme generalmente considerate essenziali per la esistenza stessa della medesima, in quanto, in applicazione del principio della ragionevole durata del processo, il constatato raggiungimento dello scopo dell'atto impone che la valutazione delle forme seguite non sia compiuta ex ante ed in astratto, bensì in concreto ed ex post.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati