Tribunale di Novara, 01.12.2011

L'interpretazione costituzionalmente orientata del sistema (manifestandosi più consona a una logica di immediata infettività della tutela giurisdizionale ex articolo 24 Cost.) porti,... irrefutabilmente distinguere, in punto procedibilità del ricorso d'urgenza, il caso in cui i motivi addotti dalla richiedente la cancellazione del protesto tengano a vizi del titolo rilevabili icto oculi dal responsabile-dirigente dell'ufficio protesti, adito in seguito a richiesta amministrativa di cancellazione, dal caso in cui, invece, i motivi dell'asserita illegittimità del protesto che esibiscano una cifra accertativa per decifrare la quale non possa che darsi luogo a mezzi istruttori o di accertamento; in questo caso, il previo esperimento del rimedio amministrativo, destinato con ogni probabilità a concludersi con un rigetto che sarà poi oggetto di certa impugnazione al Tribunale, non realizzerebbe alcun apprezzabile interesse in termini di defatigazione del contenzioso di economie celerità processuale, e ciò a fronte della lesione del diritto del richiedente di agire direttamente l'autorità giudiziaria (...) ora, nel caso di specie il tipo di accertamento richiesto-quello sull'autenticità della sottoscrizione apposta alla cambiale-non potrebbe in alcun modo, nemmeno incidentalmente, essere devoluta all'autorità amministrativa, sicché non si avvedono apprezzabili ragioni per arrestare il diritto di ottenere in via d'urgenza che il provvedimento sospensivo richiesto.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati