Corte d'Appello di L'Aquila, Sez. lavoro, 19.09.2012

L'applicazione dei criteri di scelta dettati dall'art. 5 della legge n. 223 del 1991 non deve necessariamente interessare l'intera azienda, ma può avvenire nell'ambito della singola unità produttiva o del settore interessati dalla ristrutturazione, cui è collegata la riduzione del personale qualora la predeterminazione del campo di selezione non sia il frutto di una determinazione unilaterale del datore di lavoro e sia, al contrario, giustificata dalle esigenze tecnico-produttive e organizzative che hanno dato luogo alla riduzione del personale. In tal senso, si precisa come per singola unità produttiva debba intendersi qualsiasi articolazione dell'azienda caratterizzata per condizioni imprenditoriali di indipendenza tecnica ed amministrativa, tali che in essa si esaurisca per intero il ciclo relativo ad una frazione o ad un momento essenziale dell'attività produttiva dell'azienda.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive