Corte d'Appello di Torino, 11.12.2012

In tema di amministrazione straordinaria ex D.Lgs. n. 270/1999, nel periodo successivo alla dichiarazione di insolvenza si producono gli effetti del c.d. "spossessamento attenuato" previsti dall'art. 18, D.Lgs. n. 270/1999; ne consegue che tutti gli atti di straordinaria amministrazione devono essere autorizzati dal Giudice delegato, a pena di inefficacia, ed a tale pronuncia può accostarsi una responsabilità risarcitoria del commissario giudiziale che abbia dato causa all'atto inefficace (nella specie, la Corte d'Appello ha dichiarato inefficace un pagamento privo di autorizzazione eseguito dalla società in procedura in favore del liquidatore sociale ed ha condannato il liquidatore stesso ed il commissario giudiziale, in solido fra loro, al pagamento all'amministrazione straordinaria del relativo importo).



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive