Tribunale di Taranto, Sez. I, 09.01.2012

E' destituita di fondamento l'opposizione a decreto ingiuntivo sollevata in relazione all'esecuzione del contratto pubblicitario, relativamente al quale l'opponente, a fronte dell'esecuzione dell'attività commissionata, non abbia provveduto ad eseguire il pagamento della somma convenuta. Il contratto in esame è un contratto atipico che non si esaurisce nello schema del mandato in quanto il committente affida all'agente pubblicitario l'esecuzione di numerose prestazioni relative all'ideazione, all'organizzazione e all'attuazione della campagna promozionale, lasciandogli la necessaria libertà nella scelta dei mezzi maggiormente opportuni per il raggiungimento di un determinato obiettivo. Trattasi di una tipologia contrattuale riconducibile allo schema dell'appalto dei servizi nell'ambito della quale l'obbligazione assunta dall'agenzia pubblicitaria è un'obbligazione di mezzi e non di risultato con conseguente diritto al pagamento del compenso pattuito laddove l'opera risulti realizzata con la discrezionalità che le compete in ordine alle scelte di conduzione della campagna promozionale.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive