Tribunale di Milano, Sez. X, 12.01.2012

E' infondata l'eccezione di nullità della consulenza tecnica d'ufficio sollevata sull'asserito mancato rispetto del contraddittorio per aver, il consulente, proceduto ad effettuare i rilievi e le misurazioni senza darne preventiva comunicazione alle parti ed ai loro CTP laddove il CTU abbia proceduto in base alle indicazioni ricevute dal giudice cautelare, che espressamente lo autorizzava ad effettuare i rilievi anche senza preavviso alle parti ed ai loro consulenti e, ciononostante questi abbiano comunque partecipato allo svolgimento di tutte le attività di consulenza, deve ritenersi rispettato e garantito il contraddittorio per essere state le parti, perfettamente a conoscenza delle modalità con cui il CTU avrebbe proceduto allo svolgimento delle attività di misurazione delle immissioni rumorose.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati