Tribunale di Taranto, Sez. lavoro, 12.01.2012

In materia di riparto di giurisdizione nelle controversie del pubblico impiego contrattualizzato, restano escluse dalla giurisdizione del g.a. sulle procedure concorsuali di assunzione (D.Lgs. n. 165/2001, art. 63, comma 4), rientrando nella giurisdizione del g.o., le controversie attinenti a concorsi per soli interni, che comportino passaggio da una qualifica ad un'altra, ma nell'ambito della medesima area funzionale (per la cui definizione occorre rivolgersi alla classificazione del contratto collettivo applicabile al rapporto), con la precisazione che tali progressioni interne sono affidate a procedure poste in essere dall'amministrazione con i poteri del datore di lavoro privato, sia che riguardino l'acquisizione di posizioni più elevate meramente retributive, sia il conferimento di qualifiche superiori.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive