Tribunale di Genova, Sez. III, 19.01.2012

La domanda giudiziale tendente ad ottenere pronuncia sull'intervenuto acquisto della proprietà di un determinato immobile per intervenuta usucapione, non può trovare accoglimento qualora, immediatamente contestata la domanda da parte del proprietario convenuto in giudizio, l'attore non alleghi alcuna documentazione fotografica raffigurante il bene oggetto dell'asserita usucapione ed i testi non siano in grado di procedere alla esatta identificazione del medesimo nell'unico documento planimetrico presente agli atti. Né, in circostanze siffatte, può sopperire alla riscontrata carenza probatoria una perizia tecnica volta ad individuare il bene oggetto della domanda, in quanto tale mezzo può costituire fonte oggettiva di prova solo quando si risolva in valutazioni tecniche ed in accertamento di situazioni di fatto tali da essere rilevabili solo con il ricorso a determinate condizioni tecniche.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati