Tribunale di Taranto, Sez. lavoro, 14.02.2012

L'introduzione di una disciplina speciale risulta giustificata dalla peculiare contingenza che si è venuta a creare a seguito della "abolizione" del profilo professionale di Responsabile Amministrativo e della sua "trasformazione" in quello di Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi, avvenuta senza l'espletamento di concorsi selettivi e di una nuova immissione in ruolo, ma all'esito della partecipazione ad un corso di formazione non selettivo. La contrattazione collettiva, trovandosi a dover regolamentare tale situazione, ha inteso da un lato evitare disparità di trattamento tra i soggetti che avrebbero conseguito la posizione di DSGA per effetto di superamento di concorsi selettivi senza passare per un mero corso di formazione a seguito della permanenza in qualifiche inferiori e dall'altro impedire che venissero perduti i diritti conseguiti per effetto dell'anzianità acquisita in categorie inferiori, valorizzando, altresì, il passaggio alla qualifica superiore.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive