Tribunale di Bari, Sez. II, 21.02.2012

Deve ascriversi al rapporto della "locatio operis", il rapporto contrattuale che intercorre tra la Casa di Ricovero per anziani e gli ospiti ivi presenti. Esso è caratterizzato dall'obbligo della struttura di erogare prestazioni di tipo organizzativo, connesse all'assistenza agli anziani, alla sicurezza delle attrezzature, dei macchinari, alla vigilanza ed alla custodia degli ospiti, con prestazioni più propriamente riconducibili al contratto d'albergo, e ciò a fronte del pagamento del prezzo. Con il contratto stipulato, la struttura si assume l'obbligo di salvaguardia dell'anziano contro le aggressioni provenienti dalla struttura medesima o comunque rientranti nella sfera di controllo di esse; trattasi di un obbligo di garanzia idoneo a qualificare e fondare il diritto risarcitorio dell'ospite o dei suoi aventi causa, in caso di omesso impedimento degli eventi che arrechino danno al soggetto affidato.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive