Tribunale di Milano, Sez. lavoro, 01.03.2012

I contratti a termine del settore scolastico, tanto per il personale docente quanto per quello amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA), sono disciplinati da norme speciali, ossia il D.Lgs. 16 aprile 1994, n. 297, modificato dalla legge n. 124/1999, e dai contratti collettivi nazionali di lavoro e dai regolamenti ministeriali di volta in volta richiamati. Il sopra descritto quadro normativo ha carattere speciale rispetto alla disciplina contenuta sia nel D.Lgs. n. 165/2001 (norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni) che nel D.Lgs. n. 368/2001 (disciplina del contratto di lavoro a tempo determinato). Esso non risulta né abrogato né modificato dall'art. 36, comma 1, del testo unico del pubblico impiego, che ha esteso ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni l'applicazione della normativa generale in materia di contratti di lavoro a termine.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive