Tribunale di Foggia, Sez. lavoro, 02.03.2012

Il decreto ministeriale n. 44 del 2011 non è illegittimo nella parte in cui prevede l'assegnazione aggiuntiva di 6 punti ai possessori di abilitazioni diverse da quella conseguita presso le SSIS (Scuole di Specializzazione per l'Insegnamento Secondario), posto che riproduce, in sostanza, la tabella approvata dall'art. 1 del D.L. n. 97 del 2004, convertito in legge n. 143 del 2004, in cui si specifica che, del punteggio aggiuntivo complessivo di 30 punti, spettante agli abilitati presso la SSIS, 24 sono commisurati alla durata legale del corso e che, per le altre abilitazioni, il punteggio aggiuntivo deve essere inferiore e pari a 6 punti. La richiamata normativa ha, dunque, forza di legge e non risulta in contrasto con le leggi precedentemente emanate in siffatta materia, con la conseguenza che il D.M. in questione è di certo legittimo.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive