Tribunale di Bologna, Sez. III, 22.03.2012

La responsabilità dei genitori, tutori e precettori, di cui all'articolo 2048 del codice civile, ha natura contrattuale, pertanto ad essa è applicabile il regime probatorio di cui all'articolo 1218 c.c. Quindi, mentre l'attore deve provare che il danno si è verificato nel corso dello svolgimento del rapporto, sull'altra parte incombe l'onere di dimostrare che l'evento dannoso è stato determinato da causa non imputabile alla scuola. In particolare, non è sufficiente per la parte convenuta la sola dimostrazione di non essere stata in grado di spiegare un intervento repressivo o correttivo, dopo l'inizio della serie causale sfociata nella produzione del danno, ma è necessario dimostrare anche di avere adottato in via preventiva tutte le misure disciplinari od organizzative idonee ad evitare il sorgere di una situazione di pericolo, favorevole al determinarsi di detta serie causale.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive