Tribunale di Perugia, 21.04.2012

E' imputabile per il reato p. e p. dall'art. 2 della legge n. 1423 del 1956 il prevenuto che con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, non ottemperi al provvedimento emesso dal Questore nei suoi confronti con l'obbligo di allontanarsi dal Comune e di non farvi ritorno per almeno 3 anni venendo sorpreso a circolare nel centro storico del Comune di cui al provvedimento restrittivo, all'interno di un locale occupato a scopo abitativo. La responsabilità penale del prevenuto deve affermarsi in seguito all'accertamento, per ben due volte consecutive, della presenza dell'imputato nel Comune ove gli era stato vietato di accedere, in assenza di una specifica autorizzazione. Da tanto si evince una palese violazione dell'ordine ricevuto in assenza di una qualsivoglia ragione di urgenza.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive