Tribunale di Perugia, Sez. lavoro, 26.04.2012

La differenza qualificante tra le declaratorie del 5° e del 4° livello professionale del CCNL per i dipendenti di aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi, risiede nella particolarità delle competenze tecniche richieste per l'assolvimento delle funzioni operative della qualifica superiore. Al quinto livello appartengono, infatti, i lavoratori che seguono lavori qualificati per i quali sono richieste normali conoscenze ed adeguate capacità tecnico-pratiche comunque conseguite. Deve perciò escludersi l'inquadramento nel 5° livello professionale nei confronti di chi svolga compiti operativi del tutto seriali quali l'apertura delle macchine per il prelevamento degli incassi e la verifica sul corretto funzionamento meccanico delle stesse, essendo, quelle appena descritte, operazioni che non richiedono competenze specifiche.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive