Tribunale di Padova, 03.05.2012

Ai fini della individuazione del foro speciale della «materia contrattuale», in caso di compravendita di beni, il luogo della consegna dei beni si determina avendo riguardo innanzitutto agli accordi delle parti. A questo scopo, assume rilievo in linea di principio il rinvio operato dai contraenti ad un Incoterm della Camera di commercio internazionale. Senonché, se l'Incoterm prescelto si limita a ripartire i costi relativi al trasporto delle merci, come nel caso dell'Incoterm CPT («carriage paid to»), deve escludersi che le parti abbiano inteso determinare in tal modo anche uno spostamento del luogo della consegna. Agli effetti della competenza giurisdizionale, pertanto, tale luogo va identificato nel luogo di recapito finale delle merci, là dove le stesse entrano nella disponibilità materiale dell'acquirente.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive