Tribunale di Bologna, Sez. II, 15.05.2012

Nelle obbligazioni aventi ad oggetto il pagamento di una somma di denaro, ai fini della determinazione della competenza per territorio ai sensi dell'art. 20 c.p.c. deve aversi riguardo al domicilio del creditore al tempo della scadenza. In ogni caso, qualora trattasi di competenza territoriale derogabile, per la quale sussistono più criteri concorrenti, grava sul convenuto che eccepisca la incompetenza del Giudice adito l'onere di contestare specificamente l'applicabilità di ciascuno dei suddetti criteri e di fornire la prova delle circostanze di fatto dedotte a sostegno di tale contestazione, con la conseguenza che in mancanza di tale contestazione e di detta prova, l'eccezione, avente natura di eccezione propria, deve essere rigettata, restando, per l'effetto, definitivamente fissato il collegamento indicato dall'attore, con correlativa competenza del Giudice adito.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive