Tribunale di Nocera Inferiore, Sez. I, 22.05.2012

L'art. 14 della legge n. 689/1981 (Depenalizzazione) prevede invero che la contestazione differita deve essere effettuata con notificazione degli estremi della violazione secondo le leggi vigenti ed il c.p.c., e a sua volta l'art. 201, D.Lgs. n. 285/1992 (Codice della Strada) prevede la notificazioni delle contestazioni a mezzo del servizio postale, che però deve essere effettuata dall'organo che ha accertato la violazione nel rispetto della normativa dettata per le notificazioni a mezzo posta. In materia la legge n. 890/1982, dispone che gli adempimenti relativi alla notifica a mezzo del servizio postale non possono formare oggetto delle concessioni a privati, di tal che devono ritenersi riservate all'amministrazione postale tutti gli adempimenti del procedimento di notificazione dall'accettazione, al recapito, alla spedizione ed all'avviso di ricevimento.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive