Tribunale di Vicenza, Sez. I, 22.05.2012

In tema di sanzioni amministrative relative a violazioni in materia di previdenza ed assistenza obbligatoria, si connotano come violazioni di carattere meramente formale, ai sensi dell'art. 116, comma 12, legge n. 388 del 2000, comportanti l'abolizione delle sanzioni amministrative medesime, solo quelle che non determinano una lesione alla sostanza del bene giuridico tutelato, quali le comunicazioni di assunzioni errate od incomplete, atteso che queste ultime non incidono sulla tutela della funzione di controllo che caratterizza la materia del collocamento e dell'assunzione, mentre sono da considerarsi di caratere sostanziale e, di conseguenza, escluse dall'ambito applicativo dell'abolitio, tutte le violazioni relative all'omessa o tardiva comunicazione di assunzione nel rapporto di lavoro, in quanto realmente incidenti sulla sudetta finalità.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive