Tribunale di Milano, Sez. III, 09.06.2012

Le spese e le competenze non liquidate dal Giudice del titolo esecutivo possono essere richieste in sede di precetto qualora concernenti attività connesse alla sua predisposizione o, comunque, abitualmente comprese nell'intervallo tra la liquidazione contenuta nel titolo e le successive legittime iniziative del creditore per conseguire quanto in suo favore scaturito. In tal senso è, pertanto, legittima la richiesta di pagamento del diritto per esame dispositivo, esame sentenza ed accesso per ritiro fascicolo, legittimamente finalizzate alla disamina del titolo ai fini della sua eventuale impugnazione o attivazione del breve termine per l'impugnazione, al fine di conseguire quanto prima il passaggio in giudicato della pronuncia, nonché dei diritti per consultazione cliente e corrispondenza informativa.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive