Tribunale di Genova, Sez. II, 13.06.2012

L'infezione cronica da immunodeficienza acquisita (sieropositività HIV) e conseguente sottoposizione a terapia farmacologica con effetti collaterali e ripercussioni di natura psicologica particolarmente gravi, non costituisce circostanza idonea a determinare il venir meno della penale responsabilità del legale rappresentante dell'azienda in ordine al contestato reato ex artt. 81 c.p. e 2 della L. n. 638 del 1983, per omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali operate sulle retribuzioni erogate ai propri dipendenti, per impossibilità di adempiere agli impegni societari, qualora egli non provi che nel medesimo periodo di riferimento ed in conseguenza della riscontrata situazione patologica abbia rassegnato le dimissioni dalla propria carica, motivate proprio dalle precarie condizioni di salute.



 

Giurisprudenza correlata

 

Argomenti correlati

Informazioni aggiuntive