Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Successione e rappresentazione

Successione e rappresentazione 6 Anni 1 Mese fa #26

  • Lexer
  • Avatar di Lexer
Ciao a tutti, vediamo se riuscite a togliermi un dubbio!
Muore una anziana donna, il marito era già deceduto da anni.
Questa donna non ha figli ma solo due fratelli e una sorella deceduta anche lei ma a sua volta con un figlio.
Spetta qualcosa anche a quest'ultimo per "rappresentazione" (si dice così?) oppure no? Mi è stato detto di no perché solo i discendenti dei figli deceduti ereditano (in questo caso sarebbe il figlio di una sorella e non il figlio di un figlio). Non so se mi sono spiegato!! ;)
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Re: Successione e rappresentazione 6 Anni 1 Mese fa #39

  • RobyRot
  • Avatar di RobyRot
  • OFFLINE
  • Frequentatore realtime
  • studio legale online
  • Messaggi: 51
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 2
In realtà ai sensi dell'articolo 467 comma 2 la rappresentazione si applica negli stessi modi della successione legittima anche nella successione testamentaria. La differenza è che in caso di successione testamentaria prevale la sostituzione sulla rappresentazione per il caso che il primo chiamato non venga alla successione: il testatore nomina non solo il proprio erede ma anche la persona del sostituito impedendo così che la devoluzione del suo patrimonio, in mancanza del primo chiamato, avvenga secondo i criteri di legge.
Quanto al dubbio di Lexer, i rappresentanti vengono indicati con precisione nei discendenti legittimi e naturali. Recita il primo comma dell'art. 468: "La rappresentazione ha luogo, nella linea retta, a favore dei discendenti dei figli legittimi, legittimati e adottivi, nonché dei discendenti dei figli naturali del defunto, e, nella linea collaterale, a favore dei discendenti dei fratelli e delle sorelle del defunto". Quindi il figlio della sorella deceduta subentra per rappresentazione alla quota di eredità che sarebbe spettata alla madre: seconda parte primo comma art. 468: "... e, nella linea collaterale, a favore dei discendenti (il figlio appunto) dei fratelli e delle sorelle (appunto) del defunto".
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Re: Successione e rappresentazione 6 Anni 1 Mese fa #48

  • Lexer
  • Avatar di Lexer
Grazie a tutti, rileggendo bene la norma e disegnando su carta l'albero genealogico sembrerebbe risolto. Pero' il mio dubbio nasceva da un'articolo letto da qualche parte e che ora non riesco a trovare dove mi sembrava proprio si dicesse che con la rappresentazione ci si verma al primo grado, salvo poi avere effetto all'infinito per il soggetto rappresentante.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Scioglimento comunione ereditaria 5 Anni 2 Mesi fa #486

  • Avv. Anna
  • Avatar di Avv. Anna
Buongiorno a tutti,
la questione è la seguente:
Undici figli ereditano dal de cuius (padre) beni immobili e somme di denaro.
Nonostante Risulti ancora pendente il giudizio di divisione ereditaria molti di essi sono riusciti cmq ad ottenere le somme tramite pignoramenti relaizzati ad hoc (addirittura alcuni fratelli hanno percepito anche più di quanto spettantegli).
Come si possono tutelare coloro che non hanno percepito nulla e che si vedono intaccati la loro quota ereditaria?????????
Grazie anticipatamente
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Re: Scioglimento comunione ereditaria 5 Anni 2 Mesi fa #487

  • Picus
  • Avatar di Picus
Se il giudizio di divisione è ancora pendere che problema c'è? Fate presente al giudice lo stato di cose e ne terrà conto nel provvedimento. Avete fatto la mediazione? Quanto è vecchia la causa?
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Re: Scioglimento comunione ereditaria 5 Anni 4 Settimane fa #584

  • avv. Anna
  • Avatar di avv. Anna
Il giudizio è stato incardinato inizio 2010....per cui niente mediazione.
Senz'altro lo si farà presente al Giudice ma non sarebbe il caso di tutelare ciò che resta del patrimonio agendo mediante istanza di sequestro o azione finalizzata cmq a salvaguardare il patrimonio ereditario residuo???????Grazie
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!
Moderatori: Silvia, Valentina, Sarah



Tempo creazione pagina: 0.126 secondi
Powered by Kunena Forum