Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Querela : ho richiesto di procedere per reato non sussistente e non per un altro sussistente. Cosa si puo' fare ?

Querela : ho richiesto di procedere per reato non sussistente e non per un altro sussistente. Cosa si puo' fare ? 4 Anni 10 Mesi fa #926

  • bilboooo
  • Avatar di bilboooo
Credo di aver fatto un grosso errore.
Ho sporto querela perche' in relazione ad un fatto che mi e' successo
ritenevo sussistesse un certo reato.
Ora mi hanno detto che il PM ha richiesto l'archiviazione e che mi arrivera' a casa la notifica.
Purtroppo riguardando il tutto credo che il reato da perseguire fosse leggermente diverso.
I termini di querela ora sono scaduti.
E' possibile opporsi all'archiviazione chiedendo di verificare l'esistenza dell'altro reato ?
Io ho esposto il fatto come successo, senza altri dettagli, pero' nel verbale di querela l'autorita' che l'ha raccolto ha inserito la richiesta di procedere per un determinato articolo del cp.
Credo di aver imparato che in una querela fatta con un minimo di grano salis bisognerebbe aggiungere una formula del tipo:
"e di procedere per ogni altro reato che vi si ravvisasse".
Purtroppo la segretezza di tutte le indagini nei confronti delle persone offese credo produca molte volte queste situazioni.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Querela : ho richiesto di procedere per reato non sussistente e non per un altro sussistente. Cosa si puo' fare ? 4 Anni 10 Mesi fa #932

  • Dott. Paolo
  • Avatar di Dott. Paolo
La qualificazione giuridica del fatto non spetta al querelante ma al magistrato dovendo il primo limitarsi ad esporre lo stesso nella sua materialità. Il diritto di querela concerne unicamente il fatto delittuoso, come enunciato nella sua essenzialità e spetta al giudice e non al privato, attribuire la qualificazione giuridica in ordine all'eventuale sussistenza di un determinato tipo di reato e alle conseguenze che ne derivano.
Quindi puoi fare certamente opposizione non essendo preclusivo il fatto che tu abbia ritenuto sussistente un reato piuttosto che un altro nella descrizione del fatto oggetto della querela.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Querela : ho richiesto di procedere per reato non sussistente e non per un altro sussistente. Cosa si puo' fare ? 4 Anni 10 Mesi fa #933

  • bilboooo
  • Avatar di bilboooo
Grazie Paolo per la risposta.
Da profano mi sembrava convincente, ho trovato simili convincimenti in diversi articoli su altalex, ma poi ho trovato questo articolo di Ferretti sulla querela su altalex :

" 4. Limitazioni
Nel caso in cui il querelante abbia voluto limitare l’azione penale ad uno o ad alcuni dei reati punibili a querela, non è permesso al giudice procedere anche per gli altri. Tuttavia, nel caso in cui il querelante si sia limitato ad esporre i fatti di cui chiede la sanzione, l’interpretazione della querela spetta al giudice di merito, che può individuare, con obbligo di motivare adeguatamente e logicamente, i reati per i quali è stata proposta la querela (Cass. Pen., sez. III, sentenza 7 febbraio 1984, n. 1075).
Quanto alla interpretazione della querela, trattandosi di atto negoziale, dovrà essere effettuata sulla scorta delle regole stabilite dagli artt. 1362 e ss. del codice civile, poiché per la sua validità non è necessario l’uso di formule sacramentali, ma è sufficiente che da tutto il contesto dell’atto si evinca chiaramente l’accertamento della responsabilità penale del colpevole in ordine al fatto denunziato (Cass. Pen., sentenza 28 maggio 1986 n. 4554).
E’ opportuno evidenziare che la querela rende perseguibili tutti gli illeciti penali che si ravvisano nell’esposizione dei fatti, tranne che essa sia espressamente limitata ad uno o ad alcuni reati."

E questo mi fa ritenere che la questione non sia cosi' pacifica e che chi riceve le querele dovrebbe essere addestrato a suggerire l'uso di formule di salvaguardia :
- la richiesta di essere avvisati in caso di richiesta del PM per l'archiviazione
- l'uso di formule tipo 'si proceda per ogni reato si possa rilevare nei fatti esposti'
Secondo l'articolo di Ferretti la mia querela come scritta dal verbalizzante consultando un codice penale annotato dal quale ricavo' purtroppo l'art cp, sembra renda improcedibile il differente reato
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Querela : ho richiesto di procedere per reato non sussistente e non per un altro sussistente. Cosa si puo' fare ? 4 Anni 10 Mesi fa #934

  • Dott. Paolo
  • Avatar di Dott. Paolo
La querela ha carattere negoziale tanto che deve essere interpretata secondo i criteri civilistici dell’art. 1362 c.c.
Quello che hai letto è giusto ma deve essere inequivoca la volontà del querelante di limitare l’azione penale ad uno specifico fatto reato e non mi sembra il tuo caso. Per intendersi se mi prendi a pugni mentre mi insulti, io potrei specificare che intendo querelarti solo per le lesioni dichiarando espressamente di non procedersi per le ingiurie.
Non sono richieste formule sacramentali e il querelante può limitarsi all’esposizione dei fatti senza alcuna qualificazione giuridica degli stessi perché altrimenti “risulterebbe introdotto un onere il quale trasformerebbe l'istituto da semplice domanda a procedere in contestazione privata dell'accusa” (C., Sez. VI, 14.5.2002).
Occorre quindi solo la chiara manifestazione della volontà della persona offesa di voler perseguire penalmente i fatti denunciati.
Questo ovviamente in generale, nello specifico bisognerebbe sapere esattamente cosa hai scritto.
Ultima modifica: 4 Anni 10 Mesi fa da Dott. Paolo.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!
Moderatori: Ilaria



Tempo creazione pagina: 0.129 secondi
Powered by Kunena Forum