Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Visto provato e piaciuto

Visto provato e piaciuto 3 Anni 10 Mesi fa #1005

  • DemonLox
  • Avatar di DemonLox
  • OFFLINE
  • Frequentatore occasionale
  • studio legale online
  • Messaggi: 5
  • Karma: 0
Buongiorno a tutti!

Come da oggetto sono incappato (a mia insaputa) in una clausola "visto provato e piaciuto". Cercherò di esporre la faccenda brevemente per evitare di tediarvi troppo!

Sono un professionista artigiano e nel mio lavoro ho bisogno di macchine utensili che da nuove costano quanto una Mercedes Classe S! Quando il tecnico ufficiale della marca delle macchine che ho in uso me ne ha proposto una usata, a suo dire restaurata e revisionata dall'azienda madre, ad un prezzo interessante, non sono riuscito a resistere e l'ho acquistata. Il problema è stato che la macchina mi ha consentito di fare qualche lavoro nel giro di una settimana o due e poi, di punto in bianco, ha deciso di smettere di funzionare. Ovviamente il giorno stesso del guasto ho contattato il tecnico affinché intervenisse per risolvere il problema. La cosa seccante che mi ha risposto è che non è intenzionato a fare l'intervento in garanzia (mi chiede 100 euro solo per la chiamata), in quanto ci "ricorda" che "la macchina acquistata e' priva di garanzia in quanto acquistata dopo averla vista, provata e piaciuta". Ora: la prima cosa è che non mi ha mai detto che la macchina era priva di garanzia o con la clausola "vista provata e piaciuta". Inoltre, dopo aver fatto qualche ricerca in rete (codice del consumo), mi pare di aver capito che la suddetta clausola sia più che altro valevole tra privati e comunque non da parte di un professionista che si occupa anche di vendita e che ha emesso regolare fattura per l'acquisto.

Cosa potete dirmi a riguardo!? Qualsiasi parere o consiglio sarà estremamente gradito! :cheer:

Grazie mille!
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Visto provato e piaciuto 3 Anni 9 Mesi fa #1006

  • Claretta
  • Avatar di Claretta
  • OFFLINE
  • Frequentatore assiduo
  • studio legale online
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 1
Il codice del consumo non si applica ai rapporti fra imprenditori ma soltanto fra consumatore privato e imprenditore.
Comunque, copio e incollo dal commentario UTET: “La garanzia per i vizi prevista dall'art. 1490 è operante anche nella vendita di cose mobili usate, dovendo distinguersi il vizio della cosa dal logorio di essa dovuto al suo normale uso ( C. 806/1995; A. Cagliari 27.7.1993). Il riferimento al bene come non nuovo implica che la promessa del venditore è determinata dallo stato del bene stesso conseguente al suo uso e che le relative qualità si intendono ridotte in ragione dell'usura, che non va considerata (onde escludere la garanzia) come quella che, astrattamente, presenterebbe il bene utilizzato secondo la comune diligenza, bensì come quella concreta che scaturisce dalle reali vicende cui il bene stesso sia stato sottoposto nel periodo precedente la vendita (C. 5251/2004). Nella vendita di beni usati, un orientamento giurisprudenziale reputa che, non avendo carattere di clausola di stile, la clausola "vista e piaciuta" determina una limitazione della garanzia per vizi della cosa (T. Casale Monferrato 31.7.2000; v. anche retro, in questo articolo, sub par. 4); secondo un altro orientamento, la clausola «visto e accettato nello stato in cui si trova» non esonera invece il venditore dal prestare la garanzia per i vizi occulti (A. Bologna 22.4.2004).
Concludo con una massima del Tribunale di Arezzo (19/12/2006): “La garanzia per i vizi prevista dall'art. 1490 c.c. deve ritenersi operante anche nei casi di vendita di cose mobili usate, dovendo rimanere il vizio della cosa, ed in particolare il vizio occulto preesistente alla conclusione del contratto, ben distinto dal semplice logorio del bene, dovuto al normale uso dello stesso. Il venditore di vettura usata, pertanto, è tenuto alla garanzia per i vizi occulti, anche se la vendita sia avvenuta "nello stato come vista e piaciuta" e ciò a prescindere dal fatto che detti vizi potessero o meno essere conosciuti dal venditore al momento della vendita e dal fatto che la presenza di essi non sia imputabile a colpa del venditore ma esclusivamente al comportamento del costruttore del bene venduto”.

Spero di esserti stata utile.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!
I seguenti utenti ringraziano:: DemonLox

Visto provato e piaciuto 3 Anni 9 Mesi fa #1008

  • DemonLox
  • Avatar di DemonLox
  • OFFLINE
  • Frequentatore occasionale
  • studio legale online
  • Messaggi: 5
  • Karma: 0
Grazie di cuore, sei stata preziosissssima! (due s non erano sufficienti!) Dirò una cosa banale, ma è a mio avviso doveroso, per aggiungere ancora più valore alla tua risposta: è veramente difficile destreggiarsi nella giurisprudenza, anche perché, dopo che si riesce a trovare la norma che regola una certa faccenda, poi ci si imbatte in una selva di decisioni dei tribunali, che magari si discostano lievemente dalla stessa e che alla fine, hanno un gran valore in caso di contenzioso. Tu mi hai avuto la sensibilità e la professionalità di fornirmi proprio questi elementi. Certo, per quanto mi è parso di capire, non ho una risposta chiara e, diciamo, esatta per portare tutta l'acqua al mio mulino. Però la maggior parte delle decisioni parrebbe tendere a favore del "consumatore professionista" (nel mio caso).
Al di là di tutto questo, immagino che sarebbe comunque dovuto essere dovere del venditore dirmi prima dell'acquisto che la macchina era sotto clausola "visto e piaciuto", non dopo che si è presentato il problema, no?! Anche perché sotto queste condizioni, difficilmente avrei accettato di comprar la macchina. L'errore mio è stato quello di fidarmi di lui. Dopo anni di conoscenza e interventi, questa sua "mossa" è stata piuttosto imbarazzante. Ahahah! ok! Sto andando OT! Qui si parla di Codice Civile non è la riunione dei gabbati anonimi! Scusa e scusate lo sfogo! :blush: :P
Ultima modifica: 3 Anni 9 Mesi fa da DemonLox.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Visto provato e piaciuto 3 Anni 9 Mesi fa #1009

  • Claretta
  • Avatar di Claretta
  • OFFLINE
  • Frequentatore assiduo
  • studio legale online
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 1
La risposta non è chiara perché è necessariamente aperta. Cosa si è rotto e cosa ha determinato il guasto?
Dici che il venditore aveva ricondizionato la macchina: se il guasto non è riconducibile ad un uso improprio da parte tua, ad un evento eccezionale o alla oggettiva vetustà della macchina penso tu abbia buone possibilità di spuntarla.
Hai un contratto scritto dell'acquisto? Di solito in questi casi si inseriscono clausole specifiche per la limitazione della garanzia per vizi.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!
I seguenti utenti ringraziano:: DemonLox

Visto provato e piaciuto 3 Anni 9 Mesi fa #1010

  • DemonLox
  • Avatar di DemonLox
  • OFFLINE
  • Frequentatore occasionale
  • studio legale online
  • Messaggi: 5
  • Karma: 0
Ciao Claretta e ciao a tutti!

E' vero, ancora non posso permettermi di rispondere al mio simpatico amico con sicurezza! Seccante da un lato, ma ad esser sincero, stimolante dall'altro. Non mi sono mai piaciute le cose troppo facili! :)
Putroppo non ho idea di cosa abbia determinato il guasto. Sono un utente esperto di queste macchine ma non saprei metterci le mani in caso di mal funzionamento! Quello che ti e vi posso dire è stato che la macchina, dopo l'installazione, ha lavorato regolarmente (e divinamente!) per tre o quattro sessioni di lavoro e poi, quando ho nuovamente avuto necessità di utilizzarla, ha smesso di funzionare. Sono sicuro di non averne fatto un uso improprio! Alla fine, quello che si deve fare è: mettere il pezzo da lavorare, tirare su qualche interruttore, premere il bottone d'avvio e stop, la macchina se la cava da sola per tutto il ciclo di lavoro (che dura in media circa 3 minuti).
No, putroppo non ho un contratto d'acquisto (Eh si! Una grande ingenuità da parte mia, lo so... Lo conoscevo da tempo e mi son fidato :( ). Gli accordi sono avvenuti verbalmente e ti posso dire che il tecnico non mi ha mai parlato di limitazioni di garanzia. Si è solo prodigato a dire che la macchina era in ottime condizioni (con alcune componenti nuove) ed era stata restaurata ed era perfettamente in grado di prestare servizio. Anzi, ti dirò di più, a fine lavoro si era anche impegnato a venire a trovarmi di nuovo da lì a poco, per portarmi alcuni accessori (assolutamente non critici per il funzionamento) della macchina dei quali disponeva. Spero non avesse intenzione di chiedermi i 100 euro per l'uscita anche per quell'occasione! Insomma: considerato che non mi aveva detto nulla riguardo la limitazione di garanzia con la clausola "visto e piaciuto", a questo punto sarebbe stato altamente probabile pure quello! :cheer: :P
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

Visto provato e piaciuto 3 Anni 9 Mesi fa #1011

  • Claretta
  • Avatar di Claretta
  • OFFLINE
  • Frequentatore assiduo
  • studio legale online
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 1
Comunque se la macchina come naturale ti serve funzionante fai intervenire il tecnico, assisti all'intervento magari con qualcuno di fiducia e meglio se qualificato che un domani potrebbe tornare utile come testimone :whistle:
Poi quando ti rimetteranno il conto sarai in grado di valutare la natura del guasto ed in caso avere qualche argomento in più!
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!
  • Pagina:
  • 1
  • 2



Tempo creazione pagina: 0.131 secondi
Powered by Kunena Forum