Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: dubbi successione ereditaria

dubbi successione ereditaria 4 Anni 6 Mesi fa #824

  • jasmin82
  • Avatar di jasmin82
  • OFFLINE
  • Lettore
  • studio legale online
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Salve!
Sono un geometra alle prime armi e poco pratica in materia giuridica... pertanto chiedo vostre delucidazioni in merito ad una problematica che va avanti da circa 2 anni (con la morte di un mio zio marito di una sorella del mio papà).

Premetto che questi miei zii non hanno mai avuto figli... a morte dello zio, la zia trascorsi pochi giorni si è recata nei vari uffici competenti x sistemare e regolarizzare documenti e proprietà... ha agito in buona fede, anche se in maniera frettolosa perchè non essendosi mai interessate di questioni relative a immobili e soldi (se l'è sempre vista il marito!) non immaginava tutto quello che potesse avvenire dopo! Innanzitutto le è stato detto che siccome non avevano figli, la proprietà del marito andava anche ai suoi eredi diretti, quindi fratelli e/o sorelle e nel caso defunti i nipoti... lei così si è un attimino indietreggiata perchè era giusto che si intervenisse tutti in base alla legittima... Ma a malincuore una nipote che la stava facendo perseguitare aspettando un passo falso della zia (in questo caso hanno visto solo i suoi movimenti, senza capire cosa realmente stesse facendo)... appena le è stato riferito questo, interpellando tutti gli altri coeredi e senza contattare la zia x un chiarimento hanno messo in azione una causa interpellando un loro avvocato! In questo patrimonio ereditario vi è la casa (abitazione) + garage connesso che era in comunione dei beni (valore stimato di €. 110.000), villa in campagna con un valore di €. 100.000 e assegni bancari che ammontano ad €. 45.0000... Lo zio con testamento legato ha dato alla zia solo e soltanto la villa come bene personale e quindi quel bene non può essere toccato... fatto sta che la zia vuole chiusere senza andare in giudizio (giacchè è lei già anzianotta e non vuole portare troppo alla lunga tale problematica)... quindi per legittima quanto deve dare a cognati/e e/o nipoti? le quote dovranno essere 3.... attendo vostre notizie.... grazie cordialmente! :blush:
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

dubbi successione ereditaria 4 Anni 6 Mesi fa #825

  • Claretta
  • Avatar di Claretta
  • OFFLINE
  • Frequentatore assiduo
  • studio legale online
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 1
Se con il testamento lo zio disponeva soltanto un legato in favore della moglie e di questo siete sicuri, si applicano le regole della successione legittima e quindi non ci sono questioni su eventuali lesioni di legittime degli altri chiamati all'eredità, ovvero nel caso i fratelli e le sorelle dello zio che non sono legittimari (nel tuo caso l'unica legittimaria è proprio la zia).
Di quello che resta i 2/3 andranno a tua zia, il reso da dividere in parti uguali fra i tre fratelli/sorelle.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

dubbi successione ereditaria 4 Anni 6 Mesi fa #827

  • Kilo
  • Avatar di Kilo
Di quello che resta i 2/3 andranno a tua zia, il reso da dividere in parti uguali fra i tre fratelli/sorelle.
Ma la casa oggetto di legato non va calcolata nella quota della moglie? Sei sicura che quella non va considerata?
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!

dubbi successione ereditaria 4 Anni 6 Mesi fa #828

  • Claretta
  • Avatar di Claretta
  • OFFLINE
  • Frequentatore assiduo
  • studio legale online
  • Messaggi: 25
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 1
Ammetto che non è proprio il mio campo ma dalle informazioni che ha fornito Jasmin suo zio con il testamento non ha istituito eredi ma solo costituito un legato in favore della moglie. Questa, essendo già coerede legittima, beneficia in effetti di un prelegato (art. 661 cod.civ.) che quindi le viene assegnato prima di stabilire le quote ereditarie (nel caso secondo le regole della successione legittima). Gli unici che avrebbero potuto mettere bocca sono i legittimari (in caso di lesione delle legittime) che nel caso però è solo appunto la zia stessa prelegataria.
Anzi, rileggendo meglio il post di jasmin il prelegato riguardava una villa ma non la casa dove abita la zia che allora dovrebbe anche mantenere per legge l'uso e l'abitazione.
Accedi o registrati per partecipare alla discussione. Se sei un professionista, dai un'occhiata qui!



Tempo creazione pagina: 0.179 secondi
Powered by Kunena Forum